Dermatite Atopica Bambini
Acquista
Envicer3® Magra - 200 ml.

Crema tonicoristrutturante ad azione disarrossante e lenitiva, idrata e nutre profondamente la pelle grazie al rapporto stechiometrico fra Lipidi essenziali, Ceramide 3 e Colesterolo.

Envioil® - 1000 ml

Olio bagno lavante ad azione emoliente.

Envisoap® - 1000 ml. nuova formula senza sls, sles e parabeni

Detergente emolliente che pulisce la pelle in profondità e delicatamente.

Envisoap® - 250 ml. nuova formula senza sls, sles e parabeni

Detergente emolliente che pulisce la pelle in profondità e delicatamente.

Strategia globale magra

Strategia globale magra contro la dermatite atopica. Prova l'effetto sinergico dei prodotti Envicon Dermocosmesi ad un prezzo conveniente.

Envioil® - 250ml

Olio bagno lavante ad azione emoliente

Tessuti Antiacaro - Prodotti Antiacaro

Cura della Dermatite Atopica nei Bambini

La Dermatite Atopica nei Bambini


La dermatite atopica è una malattia infiammatoria cronica e pruriginosa della pelle, che colpisce il 10%-20% dei bambini nei primi dieci anni di vita.

La dermatite atopica inizia a presentarsi solitamente nei primi mesi di vita.

I sintomi sono:

1. Arrossamento della cute
2. Prurito intenso
3. Lesioni da grattamento
4. Essudato e papule.

Gradualmente e progressivamente la pelle diventa sempre più infiammata, secca e si ispessisce come conseguenza al grattamento.

Nel primo anno di vita vengono interessati viso, cuoio capelluto e la superficie estensoria degli arti, mentre viene di solito risparmiata la zona del pannolino.
Nei bambini più grandi vengono prevalentemente colpite le pieghe delle braccia e delle gambe.
Negli adolescenti ed adulti le lesioni si localizzano principalmente su collo, mani e piedi.

Andamento Ciclico della Dermatite Atopica


Non esiste una cura per guarire dalla dermatite atopica. La guarigione può verificarsi spontaneamente dopo mesi o anni.
Di solito il disturbo persiste per molto tempo, con fasi di relativo benessere alternate a fasi di riacutizzazione lieve o grave. Queste ultime richiedono l'uso di cortisone.

Nelle riacutizazioni lievi sono evidenti eritema e lesioni da grattamento, in quelle gravi si accentuano eritema, lesioni da grattamento e compaiono edema, papule e croste.

Cosa succede nella Pelle del Paziente con Dermatite Atopica


Per curare in modo ottimale la dermatite atopica, è importante capire come è fatta la pelle sana e cosa si verifica invece in quella del soggetto affetto da dermatite atopica.

La pelle sana è come un vero e proprio muro, che separa il nostro organismo dall'ambiente esterno. È formata da cellule della pelle, che sono “tenute insieme” da grassi ceramidi e proteine. È una struttura che consente alla pelle di funzionare come una vera e propria barriera: evita ai liquidi di uscire, e nel contempo impedisce a batteri, funghi e ad allergeni di penetrare nel nostro organismo.

La pelle atopica invece esercita un effetto barriera ridotto: tende infatti a seccarsi, poiché trattiene meno acqua, e si infetta più facilmente. Batteri e funghi penetrano più facilmente al suo interno. Anche gli allergeni possono passare attraverso la pelle con maggiore facilità e causare lo sviluppo di allergie.

Il contatto con gli acari, normalmente presenti nei nostri letti, e l'utilizzo di saponi neutri per l'igiene quotidiana, riducono ulteriormente l'effetto barriera della cute ed amplificano il problema.

Cosa fare? Una strategia globale per la cura della dermatite atopica


Per i soggetti con cute secca e i pazienti con dermatite atopica è importante curarsi sempre, anche nei periodi di benessere, per far sì che la pelle svolga in modo ideale la propria funzione di barriera.

Con una cura quotidiana e scrupolosa della pelle è possibile:

1. Ridurre il prurito e l’infiammazione
2. Limitare le infezioni cutanee
3. Diminuire l’impiego del cortisone
4. Prevenire l’aggravamento dell’allergia.

I migliori prodotti per la cura della pelle sono disponibili on-line su www.antiacaro.eu

Come procedere? Le fasi del trattamento della dermatite atopica


1. FASE IDRATANTE
Bagno con aggiunta dei sali Idrocristalli Envicon (Cloruro di Sodio, Clururo di Magnesio, Solfato di Magnesio, Urea ed Allantoina).
2. FASE DETERGENTE
Prodotti per la pulizia del corpo Envisoap, Envifluid ed Envioil a Ph debolmente acido, contenenti sostanze antibatteriche ed antifungine
3. FASE RICOSTRUTTIVA
Impiego della crema Envicer3, grassa o magra, contenente Ceramide3 e Vitamina E
4. FASE LENITIVA E DISARROSSANTE
Applicazione della crema Enviplus, grassa o magra, a base di Bisabololo (derivato dalla radice della camomilla), di Acido Glicirretico (ricavato dalla radice della liquirizia) e Vitamina E

Le fasi 3 e 4 devono essere ripetute più volte al giorno e possono essere attuate contemporaneamente, applicando assieme le creme Envicer3 ad azione ricostruttiva ed Enviplus ad azione lenitiva e disarrossante.

Normalmente le creme Envicer3 ed Enviplus grasse e magre vanno usate alternativamente: le grasse quando la pelle è più secca, le magre quando la pelle si avvicina alla norma. Inoltre le creme grasse sono indicate per le stagioni fredde, le magre per le stagioni calde.

Durante le riacutizzazioni è comunque consigliato utilizzare creme contenenti cortisone o sostanze immunorepressive eventualmente associate alle creme Envicer3 magra ed Enviplus magra, che ne favoriscono l'efficacia.

La crema Enviplus ad azione lenitiva va associata alla crema Envicer3 ad azione ricostruttiva, perché la cute del soggetto affetto da dermatite atopica presenta sempre un certo grado di infiammazione, anche quando appare sana.

Ma quanta crema va utilizzata affinchè la cura sia efficace?

Studi clinici hanno dimostrato che tutte le creme per la cura della pelle raggiungono la loro massima efficacia quando vengono applicate nella giusta quantità: per curare una superficie pari al palmo di una mano adulta, deve essere utilizzata la quantità di crema che sta sulla prima falange del dito indice.
Se soffri di allergia WinTrade ti consiglia:


Prodotti Antiacaro
Asma, dermatite atopica e rinite allergica sono patologie in costante espansione. Per una corretta profilassi ambientale scegli prodotti antiallergici realizzati in tessuto antiacaro.